sabato 13 giugno 2009

Osservazione no. 1: il Gattiglio non proietta ombra: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati



(non riuscirò mai a capire come mai le imperfezioni dell'acquerello dal vivo sono bellissime mentre dopo essere passate dalle fauci indegne dello scanner diventano inguardabili... i misteri della tecnologia.)

3 commenti:

  1. Complimenti per i tuoi lavori g. Questo in particolare con le sue linee alterate e il “gattiglio” in sommità mi piace particolarmente. (e se ti “rubassi” qualcosa una volta di queste?) Il gattiglio ha qualcosa a che fare con il Cabbit (Cat+Rabbit) italianizzato gattiglio (gatto+coniglio)? http://anticatorre.forumfree.net/?t=23127065
    Non credo migliori molto la resa delle sfumature, ma comunque hai provato a fotografarlo invece di scannerizzarlo?
    Saluti v3l3no

    RispondiElimina
  2. Ciao! mille grazie!
    Prendi pure le tavole che ti interessano.
    La torsione della linea è una costante..nelle architetture poi diventa patologica:)

    Il termine "gattiglio" fu un'intuizione del momento.. è proprio vero che non si inventa mai nulla di nuovo..

    Lo scanner, per quanto ho potuto vedere, rende i colori in modo molto più fedele, grazie comunque per il consiglio.
    A presto.

    g.

    RispondiElimina
  3. "Il gattiglio non proietta ombra... esso è l'ombra!"

    Ahahah! Ormai il gattiglio mi stà facendo impazzire!

    RispondiElimina