martedì 28 settembre 2010

Alfabetario: ginevra ballati



Queste sono le prime tavole del mio Alfabetario a doppio taglio con cui partecipo al concorso della Fiera del Libro di Bologna 2011.Ogni lettera rimanda a due parole: una completamente manifesta  e una nascosta..

M come Maschere (e Marionette)

S come Scala (e Sentinella)

L come Linea (e Labirinto)

P come Piume (e Petali)

B come Buio (e Bugia)

4 commenti:

  1. eh, grazie mille.
    sospetto non mi abbiano presa ma grazie lo stesso.
    ora mi mancano -solo- 21 lettere...tra cui la più inquietante.

    RispondiElimina
  2. pazienza... peccato però, perchè era una bella idea, oltre che sempre valide le immagini.
    La più inquietante? a me inquietano i numeri più delle lettere, m'incuriosisci...

    RispondiElimina
  3. sì, i numeri sono selvatici e surreali e metafisici.. bisogna essere in piena epifania per approcciare i numeri senza perdersi.
    la lettera più inquietante in assoluto è la Z. è il doppio sbilenco e spigoloso della S.. e non è benevola come l'Omega.
    sì sì, la Z fa paura.

    RispondiElimina